Vedova Tintoretto

Una mostra incredibile presso la Scuola Grande di San Rocco dal 24 maggio al 3 novembre 2013

Una mostra inedita apre il 24 maggio a Venezia: presso i saloni della Scuola Grande di San Rocco, che ospita il famoso ciclo di Teleri di Jacopo Tintoretto, le opere del grande artista del Manierismo saranno affiancate a quelle dell’artista Emilio Vedova, uno degli esponenti più conosciuti dell’arte del Novecento.

Si tratta della prima tappa di un progetto che metterà in relazione cinque grandi artisti del Novecento con l’opera del Maestro Manierista.

Le opere di Vedova che saranno presentate testimoniano il legame che l’ artista, sin da giovane, sentiva con l’opera di Tintoretto ma che si protrasse anche nella maturità.

Si tratta di un viaggio ideale in cui le opere direttamente riferite a Tintoretto saranno esposte a testimoniare il dialogo tra i due artisti: lo spettatore potrà quindi riviere le stesse emozioni di Vedova e ritrovarle nei suoi dipinti. Studi realizzati in epoche diverse fin dal 1936, due sculture e una grande tela degli anni Sessanta fino al ciclo degli Oltre che l’artista realizzò nel 1985.

Iacopo Tintoretto, per Emilio Vedova, ha costituito il supporto principale della sua formazione artistica. Questo percorso permette di sottolineare l’impeto e la forza di una conversazione->lacerazione; partendo dall’inizio, dai primi esercizi di stile, si potrà comprendere lo sviluppo di quello che di seguito diventerà la cifra stilistica di uno dei grandi protagonisti della scena internazionale del Novecento.

La mostra sarà aperta dal lunedì alla domenica dalle ore 9:30 alle ore 17:30.