Golf club

Dall’idea di Henry Ford

Il golfista che vuole vivere un’esperienza diversa dalle solite non può non giocare almeno qualche buca al Circolo Golf Venezia che si trova sull’isola del Lido.

La leggenda vuole che a proporne la costruzione sia stato, alla fine degli anni ’20, Henry Ford che praticava questo sport già negli Stati Uniti e arrivato a Venezia, avesse visto la possibilità di costruire un golf club in uno dei suoi grandi spazi.
L’area venne individuata dal conte Giuseppe Volpi di Misurata, agli Alberoni, l’estremità a sud del Lido, nei pressi della bocca di porto di Malamocco.

Inizialmente vennero realizzate solo 9 buche a cui si avvicinarono anche personaggi come Hitler e Mussolini o Henry Cotton. Nel dopoguerra si decise di ampliare il campo portandolo al par 72.

A ridosso del golf club si estende un’oasi tutelata dal WWF che racchiude anche esemplari di flora e fauna in via di estinzione.