Ricette tradizionali

Buongustai di tutto il mondo, leccatevi i baffi. Siete arrivati nel paradiso della gastronomia. La città che da sempre vive nell’acqua, abituata a grandi traversate in mare, ha imparato nel corso dei secoli a preparare e conservare i cibi in maniera tale che resistessero ai lunghi viaggi e non deperissero velocemente. Ne sono un esempio le sarde in saor oppure la castradina.

L’introduzione dei vari alimenti nella cucina di Venezia corrisponde all’apertura di nuove rotte commerciali terrestri e marittime. La cucina veneziana, infatti, è varia e ricca perché ha subito l’influenza dei gusti soprattutto orientali, che la rendono particolare negli ingredienti e nei sapori, dove spesso compaiono numerose spezie come pepe, cannella, noce moscata.

A Venezia si privilegia il pesce, sempre freschissimo, venduto al mercato di Rialto, ma anche le verdure vista la vicinanza con l’isola di Sant’Erasmo, considerata l’orto di Venezia, dove si producono degli ottimi carciofi violetti e le deliziose castraure.

I piatti che una volta venivano considerati poveri sono oggi cucinati dai migliori chef e sono il fiore all’occhiello nei menù dei ristoranti stellati della città, così come nelle moltissime osterie.

Se volete entrare nello spirito della vera gastronomia di Venezia vi consigliamo di assaggiare i piatti della tradizione che sono davvero moltissimi e molto variegati. Tra questi, il bisato cotto sull’ara, risi e bisi, il pasticcio di pesce, gli spaghetti alla busera, il fegato alla veneziana, le sarde in saor, la polenta con il baccalà o con le schie, le seppie in umido e le moeche fritte.

Le ricette tradizionali sopravvivono al tempo, alla moda e ai gusti che cambiano. Al massimo troverete qualche chef che propone delle varianti al piatto, magari con l’aggiunta di alcuni ingredienti. Ma i gusti sono ancora quelli di una volta. E sono un’esperienza da provare!

  • 10 cose da mangiare

    Un percorso del palato nella tradizione Granchi, polipetti, cappesante, seppie, caparossoli, cape longhe, peoci, pevarasse, risi e bisi, bovoletti e chi più ne ha più ne metta. Mangiare a Venezia significa gustare l’ottimo pesce del mare Adriatico e gli ortaggi delle isole…

  • 10 dolci da gustare

    L'alta pasticceria veneziana Altro capitolo fondamentale della tradizione veneziana. Ampissima la varietà di paste per ogni gusto, ma anche spumiglie, biscotti e focacce. Noi vi consigliamo 10 dolci che dovete…

  • Bacari tour

    A Venezia c'è un gran numero di bar e osterie. Tra i più antichi quelli nei pressi di Rialto, attorno al mercato ortofrutticolo. Altri si affacciano numerosi in via Garibaldi,…

  • La cucina veneziana

    Pesce innanzitutto. Una visita a Venezia non può prescindere dall’assaggio dei tipici cibi della cucina veneziana proposti in ricette sempre molto semplici. Il pesce, per esempio, difficilmente viene condito con…

  • Prodotti tipici

    Se si vuole acquistare un souvenir gastronomico di Venezia, la scelta cade immancabilmente sui dolci. Se infatti la cucina da assaporare in città non prescinde dal pesce, per i dolci…

  • Spritz e cichetti

    Il tipico aperitivo veneziano, nato dalla tradizione austro-ungarica, anche se qualcuno ne assegnala paternità proprio ad un veneziano, è lo spritz, fatto con vino, seltz e, a scelta, Aperol o…