Madonna della Salute

Madonna della Salute: la paura del ritorno della peste

Quando nel 1630 tornò la peste dopo 50 anni dalla precedente comparsa del morbo, il doge fece voto solenne di erigere una chiesa dedicata alla Madonna. Nel momento in cui la peste cominciò a scomparire da Venezia, venne quindi costruita la chiesa della Madonna della Salute e così il 21 novembre di ogni anno, come nell’occasione del Redentore, ancora oggi viene allestito un ponte di barche sul Canal Grande per consentire ai fedeli il pellegrinaggio alla chiesa.

Una consuetudine poi vede i veneziani in questi giorni di mangiare la “castra dina”, cioè un piatto di carne di montone molto speziato.