La Festa di San Marco

La Festa di San Marco, il patrono e il "bocolo" di rosa

Il 25 aprile l’Italia festeggia la liberazione dal nazifascismo, ma per Venezia e per i veneziani è la festa di San Marco, santo patrono della città. Nella giornata si svolge una processione religiosa che ha come meta la Basilica di San Marco.

La gioia dei veneziani per questa ricorrenza è grande perché la storia veneta racconta che proprio l’evangelista Marco, mentre era in vita, avrebbe evangelizzato questa regione e diventò così il patrono e l’emblema della città assumendo le sembianze di un leone alato che brandisce una spada e stringe tra le zampe un libro sulle cui pagine aperte si legge: “Pax Tibi Marce Evangelista Meus”, “Pace a Te o Marco Mio Evangelista”.

La tradizione vuole che in questo giorno i veneziani regalino alla donna amata un “bocolo”, cioè un bocciolo di rosa, a simboleggiare il proprio amore.