Feste e tradizioni veneziane

Le feste veneziane da non perdere!

Molte delle feste del passato sono resistite al tempo: quelle più importanti, oltre alle sagre che si susseguono nei diversi sestieri, sono legate a eventi storici e religiosi della Serenissima. Partecipare, una volta nella vita, agli appuntamenti che qui sotto vi elenchiamo significa entrare in un’altra dimensione, che riuscirete a cogliere assaporando la magia della mescolanza di sacro e profano che Venezia ancora oggi conserva.

La più famosa manifestazione a Venezia è il Carnevale, che è tra i più conosciuti al mondo. Per due settimane, nel salotto del mondo, nei vari campi e nei teatri della città si susseguono eventi di tutti i tipi: da vedere le sfilate di maschere in Piazza San Marco, così come il volo dell’Angelo e dell’Aquila dal Campanile di San Marco, la festa delle Marie con le bellissime fanciulle veneziane scelte da un’apposita giuria, e i carri addobbati in terraferma.

La festa di San Marco, patrono della città, ricorre il 25 aprile. Per l’occasione i veneziani regalano alle donne un “Bocolo”, ossia un bocciolo di rosa rossa.

La festa della Sensa si svolge da più di mille anni nel giorno dell’Ascensione e Venezia ricorda il simbolico sposalizio del mare, segno della sua autorità e del suo dominio sull’Adriatico. Suggestivo il corteo acqueo con il Doge a bordo che lancia l’anello in acqua.

La Regata Storica, la prima domenica di settembre, è l’appuntamento clou del calendario annuale di gare di Voga alla veneta, la disciplina sportiva unica al mondo praticata da millenni nella laguna di Venezia. È spettacolare perché, oltre alla gara, si può ammirare il lungo corteo acqueo composto da decine di imbarcazioni tipiche cinquecentesche, con figuranti in costume tra cui il Doge, la dogaressa e le più alte cariche della Serenissima. Per gli appassionati di voga, in ogni caso, ogni anno da aprile a settembre a Venezia e nella sua laguna si svolgono più di 120 regate.

Sempre su questo filone, a maggio, c’è l’appuntamento con la spettacolare Vogalonga: circa un migliaio di diverse imbarcazioni colorate sfilano per un percorso di oltre 30 chilometri, sempre a remi, per celebrare la supremazia del remo sul motore.

Altra festività molto sentita dai veneziani, e forse la più spettacolare, è quella del Redentore, che si celebra nella notte tra il sabato e la terza domenica di luglio. Viene costruito un ponte di chiatte che unisce la Giudecca alle Zattere, migliaia di barche illuminate si riuniscono nel Bacino di San Marco e a bordo si consuma un’abbondante cena a base di piatti della tradizione veneziana in attesa dello spettacolo pirotecnico, che inizia alle 23.30 e dura fino a mezzanotte inoltrata. La tradizione del Redentore risale al 1577, quando una terribile pestilenza dilagò in città mietendo 50mila vittime. La fine della pestilenza venne festeggiata con l’edificazione dell’omonima basilica del Palladio sull’isola della Giudecca.

Altra ricorrenza popolare è quella della Madonna della Salute, il 21 novembre. Qui i veneziani si recano in pellegrinaggio nel bellissimo santuario per chiedere, appunto, salute alla Madonna. Anche in questo caso il tempio fu eretto per l’ottenuta liberazione dalla peste, nel XVII secolo. Solo in questo giorno i veneziani cucinano un piatto particolare, la “castradina”, una carne di montone salata che i veneziani poterono mangiare durante il lungo isolamento grazie alla fedeltà dei Dalmati, che rifornirono gli abitanti di cibo.

  • Carnevale – Venezia

    Il Carnevale è una delle feste di maggiore attrattiva e fascino di Venezia. Carnevale significa “addio alla carne” e le sue origini si fanno risalire all’XI secolo quando si dava…

  • Festa del Redentore

    La Festa del Redentore è una delle ricorrenze più sentite dai veneziani. Nacque infatti dopo la peste del 1575-77 per festeggiare la fine del morbo in città che causò la…

  • Festa della Sensa

    Dai tempi della Repubblica Serenissima la festa della Sensa è la più importante ricorrenza che si svolge a Venezia. Il giorno dell’ascensione di Cristo al cielo (la settima domenica dopo…

  • La Festa di San Marco

    Il 25 aprile l'Italia festeggia la liberazione dal nazifascismo, ma per Venezia e per i veneziani è la festa di San Marco, santo patrono della città. Nella giornata si svolge…

  • Madonna della Salute

    Quando nel 1630 tornò la peste dopo 50 anni dalla precedente comparsa del morbo, il doge fece voto solenne di erigere una chiesa dedicata alla Madonna. Nel momento in cui…

  • Palio

    Il Palio delle Antiche Repubbliche Marinare è una competizione che viene disputata tra le quattro antiche città che si dividevano la supremazia nei mari del sud Europa: Amalfi, Genova, Pisa…

  • Regata storica

    La Regata Storica è probabilmente la manifestazione più spettacolare tra quelle che caratterizzano la città di Venezia. Si tratta di una sfilata di imbarcazioni cinquecentesche, guidate dal Bucintoro (l’antica nave…

  • Salone del Volo

    Un evento fieristico dedicato agli amanti dell’aria. Questo è il salone del volo, rassegna che si svolge già da qualche anno al Lido di Venezia nel mese di settembre, presso…

  • Venice Marathon

    La Venice Marathon è una competizione agonistica con un percorso unico per il fascino e la spettacolarità dei paesaggi che costeggia. Si tratta di una vera e propria gara, riservata…

  • Vogalonga

    La Vogalonga (letteralmente “lunga voga”) di Venezia, nasce nel 1974 su idea di un gruppo di veneziani appassionati di voga, per rievocare le tradizioni remiere della Serenissima e anche per…