Terrazzo alla veneziana

Il terrazzo alla veneziana, simbolo di prestigio

Viene detta “terrazzo” la particolare tecnica utilizzata per pavimentare i palazzi veneziani che poi si diffuse in tutta Italia e divenne simbolo di prestigio per chi la applicava nelle proprie case.

Le sue origini sono molto antiche e il suo nome deriva dal fatto che la tecnica era particolarmente adatta a rivestire i pavimenti dei palazzi di Venezia molto instabili e soggetti a crepe e dislivelli perché costruiti su fondali paludosi.
Per realizzare il terrazzo si utilizzavano frammenti di ciotoli, marmi e pietre provenienti dai fiumi e dalle cave di estrazione di proprietà della Serenissima, i quali permettevano di ottenere una pavimentazione ricca di sfumature e riflessi.
Ancora oggi manufatti di particolare pregio sono visibili in numerosi palazzi veneziani, quali ad esempio Palazzo Ducale e Ca’ Rezzonico.