Cafè

I caffè che hanno raccontato Venezia

È nella seconda metà del 1600 che a Venezia si diffondono le prime botteghe di caffè. Dapprima semplici distributori di questa bevanda calda tanto amata in tutto il mondo, successivamente le botteghe diventano punto di ritrovo per artisti e intellettuali. Nel 1700 Venezia è disseminata di questi locali, dove nascono libri famosi, dove si discute d’affari di stato, dove si decidono le sorti della Serenissima. Ma locali anche dove le signore degustano pasticcini mostrando la ricchezza dei propri abiti, fucine di pettegolezzi e chiacchiere frivole. A metà del 1700, insomma, le botteghe di caffè erano talmente tante che fu emanata una legge per limitarne il numero di aperture.

Da allora Venezia è diventata famosa anche grazie ai suoi Caffè storici: i più famosi sono in Piazza San Marco come il Quadri, il Florian e Lavena, e qui, oltre a godere di uno splendido panorama, potrete assistere a vere e proprie “gare” di musica tra un’orchestra e l’altra. Ma un ottimo caffè lo potete degustare anche in molte altre botteghe di caffè (a Rialto vi consigliamo il Caffè del Doge, il Caffè Vergnano e Goppion) oppure le torrefazione Marchi in Strada Nuova, vicino al ponte delle Guglie, che ha inventato il caffè della sposa. Lasciatevi tentare da questa bevanda tanto amata anche dal seduttore Giacomo Casanova.

  • Caffè Florian

    Dal 1720, il Caffè Florian di Venezia è il più antico caffè italiano, situato in posizione privilegiata sotto i portici delle Procuratie Nuove in Piazza San Marco un locale storico…

  • Caffè la Piscina – la Calcina

    La Calcina, secondo la tradizione, deve il suo nome al fatto che era la sede dei magazzini dei calcineri (venditori di calce). Sotto il Ponte della Calcina, costruito nel 1840,…

  • Ristorante Gran Caffè Quadri

    Il Gran Caffè & Ristorante Quadri, in piazza San Marco 121, è uno dei pochi locali al mondo che possono vantare il fascino antico d’aver attraversato epoche e mode rimanendo…